Back to the top

About Modern

_65C0056_2_700_700

Un pò di me...

Il cuore impazzì, non ricordo da quale orizzonte spuntasse la luce

Tutto iniziò con…

un ragazzo che ai vari eventi mondani della quotidianità si rendeva sempre disponibile a fotografare amici, parenti e conoscenti nei modi più disparati, dando loro suggerimenti su pose ed espressioni da assumere.

L’approccio alla fotografia cominciò così, per puro divertimento e voglia di coinvolgimento per tutti i partecipanti.

Ho studiato in seguito gli aspetti tecnici, avere davanti a sé una scena e poterla esprimere poi in luce era cosa ben diversa.

Non sempre infatti il risultato era quello sperato dall’immaginazione, ma il provare con costanza può portare a delle soddisfazioni nel tempo.

Ciò che cerco di fare, è con semplicità e continuo studio, di non dare certezze ma se in voi suscito delle emozioni nel guardare le mie foto, va già bene così!

_65C8153_4About_800_600

Sono sempre alla ricerca di uno sguardo o di un sorriso che possa essere immortalato e, molte delle mie attenzioni sono rivolte al sociale, dove per sociale intendo tutto ciò che va da un piccolo ghetto di periferia agli alti borghi della società.

Non dico di danzare come i grandi della fotografia ma cerco di passare inosservato e discreto nel momento in cui decido di far parte dell’ambiente che desidero fotografare.

Sulla mia full-frame, monto quasi sempre una focale 24-70 mm, per poter ambientare al meglio la scena, del resto non servono grossi zoom – il miglior zoom sono le gambe.

 

 

 

Dopo aver appreso gli aspetti tecnici della fotografia, ho scelto di ampliare le mie conoscenze, collaborando con agenzie del mondo dello spettacolo, cinema e teatro.

Ho avuto il piacere di conoscere personaggi dello spettacolo, partecipando ad eventi quali, photocall cinematografici, premiere serali e premiazioni.

Tra questi la partecipazione all’anteprima mondiale del photocall cinematografico del film scritto e diretto da Woody Allen, to Rome with love ed una trasferta a Montecarlo, per il Montecarlo Television Festival.

© Maurizio ROMANO photographer